images (2)

Compiere scelte il piu’ possibile armoniche e benefiche nel rispetto dell’ uomo e dell’ ambiente; e’ l’ obiettivo principe del FENG SHUI, antica disciplina orientale praticata da almeno 3000 anni, letteralmente vento ed acqua. Il fine e’ quello di equilibrare le energie del Cielo e della Terra: l’ Uomo che si trova nel mezzo ha il compito di far sposare al meglio queste due forze. Il Feng Shui attraverso diverse scuole e metodi integrati propone modelli teorici sviluppatisi nel corso dei decenni atti a naturalizzare l’ ambiente utilizzando i principi che la natura stessa offre.

Senza sminuire riducendo tanto antico sapere  a mere regolette semplicistiche, proponiamo di seguito efficaci suggerimenti per armonizzare le stanze dei ragazzi al fine di migliorarne il benessere ed ottimizzare la sintonia co n l’ ambiente che li circonda.

articolo_11_LETTO: posizionarlo con la testiera protetta da muro pieno, fuori dall’ immaginario asse porta-finestra, orientato ad Est o Nord. Per massimizzare il confort e’ bene non direzionare ne’ piedi ne’ testa di fronte a porta o finestra: i nostri bambini devono avere il controllo sulle eventuali vie d’ accesso per sentirsi piu’ sicuri all’ interno del loro nido. Non posizionare mensole sopra la testata. Preferire letti con doghe in legno, non a molle o con troppe parti in ferro;

articolo_2

2_ARMADIO: non collocare armadi imponenti davanti al letto, i ragazzi si sentiranno soffocati. Inoltre evitare di direzionare gli spigoli dei mobili verso il letto, disturbano energicamente il sonno;

articolo_33_SCRIVANIA: la collocazione ottimale e’ con le spalle rivolte al muro pieno con la vista frontale libera, la finestra a sinistra di chi e’ seduto ed una luce artificiale tipo piantana o una pianta di media altezza a destra. E’ bene trattare la zona studio con colori caldi e tenerla ordinata; priva di tv o pc, o almeno tenerli lontani o nasconderli alla vista del letto;

4_COLORI: una generale valutazione cromatica attenta agli effetti estetici, funzionali, psicologici suggerisce di utilizzare colori riposanti _ verde, azzurro, rosa _  per la zona notte e toni del giallo, panna chiaro per la zona studio. Preferire materiali caldi naturali come il legno, i rivestimenti in tessuto;

5_COMPLEMENTI: al fine di evitare riverberi di energia e’ preferibile non utilizzare specchi o elementi riflettenti nelle stanze da notte dei nostri ragazzi, soprattutto davanti al letto, porta o finestra. Se ne occorre uno inserirlo all’ interno del guardaroba.

images

Con la speranza che i nostri consigli vi siano utili per migliorare la fruizione degli spazi della vostra casa dedicata ai ragazzi, il nostro team e’ a disposizione per ogni tipo di informazioni o consulenza in merito.  A presto.

Articolo realizzato da Forme srl

banner 300x250FORME – Camerette per bambini e tutto il resto per la casa.

Forme è un team di arredatori e designer a vostra disposizione per pensare e personalizzare la cameretta dei bambini, l’ambiente più prezioso della vostra casa.

Dal rilievo sul posto alla scelta dei colori sarete sempre seguiti da uno dei nostri progettisti che saprà indirizzarvi e consigliarvi, al fine di creare il rifugio  perfetto dei vostri figli in cui farli crescere,imparare,giocare,studiare e sognare.

contatti Forme

]]>