fbpx

Denti da latte e carie -Video intervista odontoiatra Studio Odontoiatrico Conti

Home/Articoli in evidenza, Odontoiatria infantile, Portfolio clienti, Video/Denti da latte e carie -Video intervista odontoiatra Studio Odontoiatrico Conti

Denti da latte e carie -Video intervista odontoiatra Studio Odontoiatrico Conti

La carie dentale è una malattia prevenibile ma, nonostante ciò, è ancora molto diffusa soprattutto tra i bambini e gli adolescenti. Questo perchè la carie è una patologia multifattoriale a carattere infettivo, cioè ci sono diversi fattori che contribuiscono al suo sviluppo. Questi fattori sono essenzialmente tre:

  1. la placca batterica, che è collegata ad una inadeguata igiene orale;
  2. gli zuccheri e quindi le cattive abitudini alimentari, come frequenti spuntini e l’eccessivo consumo di cibi e bevande contenenti zuccheri;
  3. la suscettibilità individuale e cioè la predisposizione di ognuno di noi a sviluppare carie. Questa predisposizione è data, per esempio, dalle alterazioni sia di tipo quantitativo che qualitativo del flusso salivare, oppure dalle arcate dentarie disarmoniche (cioè i “denti storti”) che facilitano la formazione della placca.

Come possiamo fare per prevenire l’insorgenza della carie?

Dobbiamo valutare i fattori predisponenti per ciascun bambino e, in base a questi, applicare misure preventive mirate e individualizzate per ciascuno di essi in modo da ridurre lo sviluppo di nuove lesioni cariose e arrestare la progressione delle lesioni in fase iniziale.

Quando dovrebbe iniziare la prevenzione?

Prima ancora che il bambino nasca, perchè il controllo delle malattie orali, prima e durante la gravidanza, migliora la qualità di vita della donna, diminuisce l’incidenza di malattie dentali e, sopratutto, ha il potenziale di promuovere una migliore salute orale anche nella vita adulta del nascituro perchè un bambino che inizia subito a prendere consapevolezza dell’importa della salute orale sarà un adulto sicuramente più attento e quindi più sano.

Quali sono gli obiettivi della prevenzione della carie?

  1. mantenere uno stato di salute,
  2. intercettare precocemente la carie,
  3. metter in atto tutte le terapie preventive che abbiamo a disposizione.

Chi deve fare prevenzione?

La prevenzione va fatta da tutte quelle figure che ruotano intorno alla vita del bambino e, quindi, in primo luogo dal bambino stesso con un’adeguata igiene orale, poi dai genitori che devono insegnare l’importanza della salute orale della bocca; dalla scuola, dai mezzi di informazione; dai pediatri; dal dentista pediatrico.

Come si fa prevenzione?

Si inizia a fare prevenzione con la precocizzazione della priva visita a tre anni dal dentista pediatrico, in modo da individuare e intercettare tempestivamente eventuali problematiche cariose, ma anche per abituare il bambino alla figura del dentista.

La prevenzione, poi, va fatta a casa con un’adeguata igiene orale quotidiana e una corretta igiene alimentare.

Infine la prevenzione può essere fatta dal dentista attraverso la fluoroprofilassi topica e le sigillature cioè l’applicazione indolore di resine sui solchi dei molari permanenti affinchè la loro detersione risulti più semplice.

In caso di carie i denti da latte vanno curati?

Sfatiamo il mito che i denti da latte non vanno curati perchè destinati a cadere. I denti da latte infatti si comportano esattamente come i denti permanenti, possono in caso di carie provocare dolore acuto e ascessi. I denti da latte quindi vanno curati, otturati o devitalizzati, per evitare l’estrazione precoce degli stessi che potrebbe portare alla riduzione dello spazio necessario destinato al rispettivo dente permanente e successivamente all’instaurarsi di potenziali malocclusioni. La regola quindi, anche con i denti da latte, deve essere quella di “conservare”.

Studio Odontoiatrico Conti

Dott. Flavio Conti

Ancona Via Maggini 55 Tel 071 2804587 Matelica Via Pergolesi 4 Tel 0737 787589

Mail: studioconti.ancona@alice.it

www.studio-conti.com

Pagina Facebook: studio odontoiatrico