Montelago Celtic Festival a Colfiorito, della scorsa estate. Evento di fama internazionale, al quale abbiamo partecipato con entusiasmo e goliardia, circondati dal paesaggio mozzafiato creato dai Monti Sibillini, accarezzati dalla brezza calda del sole di agosto, musica celtica, birra fresca, falchi eleganti, ancelle e guerrieri, tende e accampamenti che hanno reso il Festival attrattivo anche per i nostri maschietti più grandi. Avere un ricordo di quella giornata mi ha fatto strapiacere e domenica, ero impaziente di poter appendere le foto nella camera della bimba, ed ho pensato di realizzare in 5 minuti un bel portafoto con materiale riciclato, ecco cosa ho sempre conservato in casa e cosa mi è servito: -cartoncino A3 trovato nella confezione di un pigiama -nastrino rosa di raso di una vecchia bomboniera -tappi bottiglie di plastica da mezzo litro -tulle colorato di vecchi pacchi regalo -pistola colla a caldo, non può mai mancare in casa, forbici 20160410_134217Ho coinvolto la bimba, e questo è il risultato…che ovviamente è personale e può diventare un oggetto unico, seguendo ognuno la propria fantasia e creatività. Accumulare qualche rifiuto “speciale” ci permette di risparmiare e di passare 10 minuti in compagnia dei nostri bimbi costruendo insieme qualcosa che ricorderanno per sempre. Prima di buttare qualcosa che “sembra” un rifiuto, pensa a quanto tempo è stato impiegato per progettarlo e realizzarlo…con i tuoi 5 minuti di creatività lo trasformerai in un oggetto prezioso, un pezzo unico che parla di te!]]>